Dagli impegni ai risultati


Da56,73a 70,37


la variazione
della percentuale
di raccolta differenziata
tra 2014 e 2018

160.000


risparmiati e 404t di CO2 in meno immessi
in atmosfera grazie all’efficientamento delle
24 centrali termiche di tutti gli edifici comunali,
effetto pari a un bosco di 20.000 alberi

-65%


il consumo di elettricità grazie
alla sostituzione di
tutte le lampade
di illuminazione pubblica

-540t di CO2


immesse in atmosfera
all’anno
effetto di un bosco
di 25.000 alberi

Progetto in primo piano


Una vista d'insieme


7


impegni complessivamente presi con i cittadini

57%


gli impegni completati o realizzati almeno al 75%

Gli impegni


Riduzione dei consumi energetici della macchina comunale con misure e interventi concreti ed efficienti (efficienza energetica, acquisti verdi, mense biologiche) 

L’energia elettrica acquistata dal Comune è certificata al 100% da fonti rinnovabili.

Nelle mense scolastiche vengono adottate soluzioni per garantire maggiore sostenibilità, come l’uso di acqua in brocca, piatti e bicchieri compostabili e stoviglie lavabili.

Una parte degli acquisti delle scuole (arredi e cancelleria), segue i criteri previsti per gli acquisti verdi.

Nei bandi per le pulizie delle strutture comunali e del centro polivalente Melograno, sono stati introdotti criteri per l’acquisto di prodotti ecocompatibili.

Anche nel bando per la mensa saranno utilizzati come criteri di valutazione e merito i CAM (Criteri ambientali minimi).

100%


STATO DI AVANZAMENTO


Supportare, attraverso convenzioni con società specializzate, i cittadini per eliminare e smaltire correttamente l’amianto, proseguendo nella bonifica degli edifici pubblici

L’impegno è rendicontato nell’area dedicata

100%


STATO DI AVANZAMENTO


Creazione di una filiera virtuosa per lo sviluppo del fotovoltaico sia sugli edifici pubblici che su quelli privati

L’impegno è rendicontato nell’area dedicata

50%


STATO DI AVANZAMENTO


Costruzione di una Casa dell’acqua a San Pietro all’Olmo, dopo l’esempio molto positivo di quella del Campo Sportivo

La nuova Casa dell’Acqua a San Pietro all’Olmo è stata inaugurata a gennaio 2019.


100%


STATO DI AVANZAMENTO


Estensione a tutto il Paese della tariffazione puntuale, per premiare i cittadini più attenti nel fare bene la raccolta differenziata

La tariffazione puntuale è stata introdotta nel 2018, ed è attiva su tutto il territorio comunale. Per saperne di più vai al progetto in primo piano  

100%


STATO DI AVANZAMENTO


Revisione del regolamento edilizio, al fine di prevedere sconti ai contributi di costruzione per gli edifici edilizi dotati di maggiore qualità architettonica ed efficienza energetica

Il regolamento edilizio è stato modificato introducendo indicazioni e richiami specifici alla normativa di riferimento per sensibilizzazione verso l’uso di fonti rinnovabili.

Non sono però attivi contributi o sconti.

25%


STATO DI AVANZAMENTO


Installazione di pannelli fotovoltaici sugli edifici pubblici allo scopo di perseguire i dettami del PAES (Piano di Azione Per l’Energia Sostenibile) e risparmiare sulle utenze, sfruttando bandi e finanziamenti

Su alcuni edifici pubblici sono presenti impianti di solare termico, mentre in altri casi, in 3 edifici, è stato ritenuto più efficiente e vantaggioso installare impianti di cogenerazione alimentati a metano per produrre elettricità e calore.

Sono state, inoltre, portate a termine 2 importati iniziative, la concessione del servizio integrato energia – con circa 1,5 milioni di euro di investimenti finalizzati al risparmio energetico – e la concessione degli impianti di pubblica illuminazione, che prevede investimenti per circa 3,5 milioni di euro.


50%


STATO DI AVANZAMENTO


Oltre gli impegni 

Sostenibilità ambientale

Il Comune ha organizzato numerose attività e iniziative su temi collegati alla sostenibilità ambientale, tra cui:

  • attività educative con le scuole sulla differenziata e fornitura di contenitori per poter fare la raccolta differenziata in classe;
  • adesione a “Puliamo il Mondo”, iniziativa promossa da Legambiente;
  • l’iniziativa “un albero per ogni nato”;
  • convegni per sensibilizzare la cittadinanza sull’installazione di impianti fotovoltaici domestici e per informarla sui rischi legati alla presenza di amianto e gas radon nelle abitazioni con proposte per eliminarli;
  • implementazione di soluzioni di “Smart city”, come raccolta rifiuti puntuale, telegestione delle centrali termiche pubbliche, impianti di illuminazione pubblica intelligente e a led, monitoraggio territorio con telecamere e lettori di targhe.
  • Installazione di 9 stazioni per la ricarica di autoveicoli elettrici (in fase di completamento)