Dagli impegni ai risultati


3


Edizioni della
Fiera del Lavoro
realizzate

300


I partecipanti
in media
ad ogni edizione

Progetto in primo piano


Una vista d'insieme


5


Impegni complessivamente presi con i cittadini

20%


Gli impegni completati o realizzati almeno al 75%

60%


Gli impegni completati o realizzati almeno al 50%

Gli impegni


Creazione di un network delle imprese del nostro territorio, a partire da una Mappa del Lavoro, facendo diventare l’Amministrazione comunale un interlocutore privilegiato e facilitando l’incontro tra domanda e offerta di lavoro

Realizzate 3 edizioni della Fiera del lavoro, da novembre 2016, in occasione della quale il Comune collabora con le agenzie interinali del territorio.

Sottoscritto Protocollo di intesa con Confartigianato per l’uso della piattaforma job talent e l’individuazione di altre modalità di incontro tra domanda e offerta e formazione.

Spostato lo Sportello Lavoro, precedentemente operativo in una sede decentrata e poco visibile, presso il Municipio e riallacciati i rapporti con AFOL metropolitana.

Realizzata la Mappa del lavoro con il contributo di un ricercatore, grazie allo studio è stato possibile misurare i dati di nuove attivazioni di contratti di lavoro – in particolare i flussi tra residenti e non che trovavano lavoro sul territorio e fuori – oltre che mappare le professionalità e la loro distribuzione geografica.

Sempre per garantire un costante monitoraggio, AFOL realizza i quaderni del lavoro – messi a disposizione del Comune – per tutta l’area nord ovest, nei quali sono disponibili dati sulle caratteristiche dettagliate del mercato del lavoro sul territorio.

Il Comune ha supportato l’iniziativa Garanzia Giovani, inviando lettere a tutti i potenziali interessati alla misura e avviando direttamente dei percorsi formativi.

100%


STATO DI AVANZAMENTO


Favorire lo sviluppo nel nostro territorio di aziende legate alle energie rinnovabili e sostenibili, all’innovazione e alle nuove tecnologie

Sono stati previsti contributi ai privati, ma non uno sviluppo vero e proprio sul territorio in termini di insediamenti legati a questi temi.

25%


STATO DI AVANZAMENTO


Predisposizione di spazi di coworking, assegnati attraverso bandi pubblici, ove si prediligano tra i beneficiari giovani, donne e soggetti in difficoltà lavorativa

Realizzate alcune valutazioni per l’individuazione degli spazi, non si è ancora arrivati a definirne il possibile utilizzo.

25%


STATO DI AVANZAMENTO


Implementazione del centro del lavoro attraverso la creazione (in collaborazione con i Comuni confinanti) di un Ufficio Europa e di uno Sportello Unico per le Imprese

Il Comune ha delegato le attività ad AFOL Metropolitana, che risponde alle esigenze espresse dal territorio.

50%


STATO DI AVANZAMENTO


Creazione, attraverso la collaborazione con i bar cittadini, di job Cafè

L’iniziativa non è stata realizzata. L’adesione alla piattaforma job talent di Confartigianato e la collaborazione con le agenzie interinali hanno permesso comunque di accedere alle offerte di lavoro sul territorio, anche grazie alla bacheca presente in Comune, aggiornata con le offerte di AFOL metropolitana.

50%


STATO DI AVANZAMENTO