110


posti letto previsti suddivisi in 5 nuclei da 20 posti letto e un nucleo protetto da 10 posti al piano terra, dotato di un giardino per i malati di Alzheimer

Alla luce del bisogno espresso dai cittadini e dell’analisi del contesto e delle necessità degli anziani e delle loro famiglie, l’Amministrazione Comunale nel corso del mandato ha portato avanti il percorso per la realizzazione di una RSA-Residenza Sanitaria Assistenziale sul territorio di Cornaredo.

L’idea alla base del progetto è quella di una RSA aperta alle famiglie, capace di operare in sintonia con l’Amministrazione Comunale e con le associazioni di volontariato, integrandosi nella comunità.

Per realizzare la struttura, come previsto nel PGT, è stato venduto il terreno, vincolando la costruzione dell’opera ad una convenzione per la successiva gestione che, seguendo le linee guida approvate dal Consiglio Comunale, prevede rette accessibili a costi convenzionati e con priorità di accesso per i residenti, garanzie sulla sostenibilità complessiva della gestione e sui tempi di realizzazione, capacità d’integrazione con il territorio e i servizi già esistenti, dialogo con la comunità intera, i familiari e il volontariato.

L’atto di vendita del terreno e la convenzione di gestione sono stati firmati a dicembre 2018, il progetto è stato depositato e a marzo 2019 è stata posata la prima pietra.  La durata dei lavori prevista è di 2 anni.

L’edificio sarà realizzato in classe energetica A, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, al benessere abitativo, al risparmio energetico e all’utilizzo di fonti rinnovabili.

Parte dei dipendenti della nuova struttura verranno scelti sul territorio, valorizzando i cittadini cornaredesi.